Comments

ARRIVA “PIZZAFESTIVAL 2014”, IL FESTIVAL MONDIALE DELLA PIZZA

ARRIVA “PIZZAFESTIVAL 2014”, IL FESTIVAL MONDIALE DELLA PIZZA

La pizza come crocevia multiculturale nel rispetto della tradizione ma con occhio sempre rivolto al futuro ed all’innovazione.

è questa l’idea alla base della 30esima edizione di “Pizza Festival 2014”.  

 

 

 

 

 

Dal 26 al 30 maggio oltre 100 pizzerie associate in Campania ed in tutto il mondo ospiteranno un fitto calendario di degustazioni, eventi musicali, teatrali e fumettistici, ma anche visite e rievocazioni storiche per celebrare l’eccezionalità del piatto principe della tradizione gastronomica italiana.

 

Ad aprire la rassegna, lunedì 26 maggio alle ore 10,30 a Napoli, in piazza Dante, il convegno dal titolo “Ricomincio da 30…”. Moderatore il giornalista Luciano Pignataro. Interverranno, tra gli altri, il presidente di “Gambero Rosso” Paolo Cuccia ed il vicepresidente di “Slow Food Italia” Francesca Rocchi. E sempre lunedì in piazza Dante, sarà allestito un “laboratorio della pizza”: grandi e piccini potranno conoscere, così, le tecniche di preparazione della pizza, quelle codificate nel 1984 dall’Avpn (l’Associazione Verace Pizza Napoletana).

 

Da martedì 27, invece, le pizzerie associate saranno teatro di centinaia di eventi suddivisi in 6 diverse “strade”, ognuna legata ad altrettanti percorsi tematici: tradizione, arte e creatività, vino, birra, bollicine e pomodoro. Qualche esempio: il 27 maggio da “Ciro A Santa Brigida” ci sarà la “serata Detta e mangiata” nel corso della quale si potrà assaporerà uno speciale menù ascoltando storie di cucina e tradizioni con Tommaso Esposito, scrittore gastronomico e direttore del “Museo di Pulcinella” di Acerra. E, ancora, il 27 maggio si potrà fare un tuffo nel passato con la serata Mangia con le mani” organizzata presso l’ ”Antica Pizzeria Port’Alba”.

La tradizione della pizza piegata a libretto sarà ripresa anche dal ristorante “Al 22”, alla Pignasecca, che dedicherà la giornata del 30 maggio a celebrare lo street food partenopeo, mentre il 28 maggio si respirerà aria di Coppa del Mondo: a pochi giorni dall’inizio dei Mondiali, infatti, il napoletano Giovanni Improta ed il Paulista Andrè Guidon daranno vita ad originali abbinamenti tra le pizze napoletane e la caipirinha brasiliana.

Per chi vuole diventare un esperto c’è, poi, la serata “Fuori in 90 secondi”: il 28 maggio dalle ore 20.30 da “Mattozzi” a Piazza Carità verrà illustrato il decalogo della vera pizza napoletana. Il 27 maggio, sempre da “Mattozzi”, si celebra, invece, sua maestà il pomodoro, con la serata “Reds Love” dove Paolo Surace presenta quattro pizze a base rossa con il pomodoro campano. Sarà dato spazio ai colori il 29 maggio con la serata “Tavole imbandite” realizzata in collaborazione con “Napoli Comicon”: da “Umberto”, in via Alabardieri, si mangerà  mentre un gruppo di fumettisti napoletani realizzano live delle strisce di comics.

“Eccellenze campane” in via Brin sarà sede della “Pizza pret a porter”: il maestro Guglielmo Vuolo preparerà pizze su misura con gli ingredienti scelti dai clienti.

“Pizza Festival 2014” non si ferma a Napoli però. Coinvolgerà anche le pizzerie affiliate all’AVPN di New York, Los Angeles, Washington, Seattle, Chicago, Vancouver, Tokyo, San Paolo, Brasilia, Melbourne, Kuwait City, Thaichung, Seul, Monaco, Porto.

L’elenco completo delle pizzerie coinvolte e dei relativi eventi è su: pizzafestival.pizzanapoletana.org o sulla App “AVPN”.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-color: #1e73be;background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 180px;}

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi